Videomessaggio del Papa: “A Fatima affiderò tutti a Maria, nessuno escluso”

0

Domani Papa Francesco parte per Fatima, nel centenario delle apparizioni della Madonna ai tre pastorelli: un viaggio breve – si concluderà sabato – ma denso di significati spirituali. Ieri sera in un videomessaggio al “caro popolo portoghese” ha assicurato che affiderà tutti alla Vergine Maria, nessuno escluso.

“Caro popolo portoghese … “. Papa Francesco si rivolge con affetto ai portoghesi, dando appuntamento a Fatima ai piedi della Vergine. “E’ nella funzione di pastore universale – afferma – che vorrei comparire davanti alla Madonna, offrendole l’omaggio dei più bei ‘fiori’ che Gesù ha affidato alle mie cure (cfr. Gv 21, 15-17), ossia i fratelli e le sorelle di tutto il mondo redenti dal sangue di Lui, senza escludere nessuno”. Vi affiderò tutti a lei – dice – “chiedendole di sussurrare a ciascuno: ‘Il mio Cuore Immacolato sarà il tuo rifugio e la via che ti condurrà fino a Dio’ (Apparizione di giugno 1917)”.
Il Papa si reca a Fatima «Con Maria, pellegrino nella speranza e nella pace», come recita il motto di questo pellegrinaggio che – afferma – “è tutto un programma di conversione”. Francesco ringrazia per le preghiere e i sacrifici che tutti i giorni sono offerti per lui e di cui ha “tanto bisogno”, perché – sottolinea “sono un peccatore tra peccatori”. La preghiera – spiega – illumina i suoi occhi perché siano in grado di “vedere gli altri come Dio li vede, per amare gli altri come Lui li ama”. “Nel suo nome – conclude – verrò in mezzo a voi nella gioia di condividere con tutti il Vangelo della speranza e della pace”.
Domani, la partenza da Fiumicino è alle 14.00, l’arrivo alla Base aerea di Monte Real alle 16.20 locali (le 17.20 in Italia). Dopo l’incontro con il presidente portoghese Marcelo Nuno Duarte Rebelo de Sousa, il Papa si trasferisce a Fatima e visita subito la Cappellina delle Apparizioni. Qui reciterà una preghiera. In serata la Benedizione delle candele e il Rosario.
Sabato 13 maggio il Papa presiederà sul Sagrato del Santuario la Messa per la canonizzazione dei due veggenti Francesco e Giacinta, con Lucia testimoni delle apparizioni mariane. Segue il saluto ai malati e il pranzo con i vescovi portoghesi. Alle 15 locali la partenza per Roma, con l’arrivo a Ciampino previsto per le 19.00 circa.

No comments