SENEGAL – Il cardinale Sarr denuncia “le schiavitù” dei tempi moderni

0

SENEGAL – Denaro, alcool, droga, pornografia: sono queste “le schiavitù” dell’epoca contemporanea. A denunciarle è stato il card. Théodore Adrien Sarr, arcivescovo di Dakar, in Senegal, in un messaggio diffuso per il periodo pasquale. Al contempo, il porporato ha messo in guarda i fedeli dal un certo “lassismo”, da una “mancanza di rigore” nei comportamenti, dalla “assenza di rispetto del bene comune”, così come dal “credere a quelle forze occulte che coltivano la paura, il sospetto e diffidenza negli altri”. L’arcivescovo di Dakar ha, inoltre, condannato l’odio etnico che ha portato nella società “l’indifferenza, il disprezzo e la violenza”. Di qui, il richiamo a non dimenticare coloro che “vivono nella paura, nella disperazione, in solitudine o in guerra” e l’invito a “liberarsi dalla schiavitù del male, del denaro, dell’ingiustizia e della menzogna”. Infine, il porporato ha ricordato ai fedeli che “essere cristiani equivale ad essere rispettosi del proprio Battesimo per aprirsi sempre a Dio, per amarlo e per guardare agli altri non come a dei nemici, ma come a dei fratelli”.
Fonte: Radio Vaticana

No comments