PAKISTAN – Lo sport strumento di aggregazione e di armonia interreligiosa tra i giovani

0

Karachi – I giovani cristiani di Karachi giocano a hockey, basket e anche a calcio in un terreno che per oltre dieci anni era stato sottratto loro illegalmente. Si divertono e, tramite lo sport, stringono legami di amicizia con giovani di altre religioni. Dopo una battaglia legale giunta fino alla Corte Suprema, il terreno è tornato nella disponibilità delle opere pastorali della comunità cattolica di Karachi, in particolare alla Young Men’s Christian Association (YMCA).
“Il terreno è ora di nuovo utilizzato come campo da hockey. E presto verrà anche creato un campo da basket” dice a Fides l’avvocato Saleem Michael, cattolico, membro di“ Justice Helpline ”, una ong formata da persone di varie fedi tra cui cristiani, musulmani e indù. L’avvocato Michael ha accolto con favore la decisione della Corte suprema e ha dichiarato: “È un altro successo: dopo molto tempo, quasi 13 anni, siamo riusciti a fermare questo business di cerimonie matrimoniali, attività di decoratori e di ristorazione nella proprietà della Chiesa”. L’avvocato ricorda: “Per decenni questo terreno della Chiesa è stato utilizzato come campo sportivo per i giovani cattolici e i giovani di altre religioni. Qui venivano addestrati giocatori di hockey di qualità che rappresentavano il Pakistan ai Mondiali e alle Olimpiadi. Questo campo sportivo non è solo una proprietà cristiana, ma è una risorsa nazionale.”
La dottoressa Sabir Michael, attivista per i diritti delle minoranze, parlando con Fides ha detto: “È un buon segno che il governo abbia preso l’iniziativa di trasformare nuovamente il terreno in campo sportivo, dove persone di ogni fede verranno, giocheranno e impareranno a vivere insieme”. Quindi aggiunge: “Gli sport sono sempre molto importanti e non trascurabili per l’armonia interreligiosa, la pace e la fiducia in se stessi tra la gente. Quando le persone giocano insieme, imparano la disciplina e il rispetto”. La dottoressa Sabir Michael conclude: “Questo posto ha promosso l’armonia interreligiosa in passato, ora è cominciato un nuovo capitolo, e spero che continuerà.”

Fonte: Agenzia Fides

No comments