MESSICO – Per gli scontri tra le bande mancano medicinali e beni di prima necessità nello stato di Guerrero

0

Chilpancingo – “Per la lotta tra le bande per il dominio del territorio, in questo momento si registra una mancanza di medicine e di beni di primo consumo in alcuni paese della Sierra di Guerrero” ha denunciato il Vescovo della diocesi di Chilpancingo-Chilapa (Messico), Mons. Salvador Rangel Mendoza, dopo la riunione del congresso dello stato di Guerrero che ha esaminato il problema della sicurezza. “A causa degli scontri fra le bande, i fornitori di medicine non rischiano e non riforniscono. La stessa cosa accade con gli studenti, che non riescono ad andare a scuola o all’Università, sia a Chilpancingo come ad Acapulco. Gli unici che possono recarsi nelle comunità della Sierra sono i sacerdoti, che si mobilitano per celebrare la Messa” ha commentato Mons. Rangel Mendoza. “Ho già incontrato il capo di qualche organizzazione per chiedere sicurezza, e lo rifarò anche con gli altri, per insistere nella richiesta di una tregua di pace”.
La nota inviata a Fides, informa che il Vescovo non ha fatto nomi, per non rovinare il processo di pace a cui si sta lavorando nella zona da lungo tempo (vedi Fides 27/03/2017 e 21/06/2018). “Comunque si tratta di impegnarsi e metterci il cuore per riuscire a pacificare la zona, perché c’è molto odio fra i gruppi” ha concluso.
Il Governatore di Guerrero è intervenuto ieri nella sede del governo regionale per garantire che la sicurezza avrà la priorità fra tutte le richieste dello stato. Ha anche sottolineato il coordinamento con il governo federale per fermare la violenza delle bande che operano nella zona.
Lo stato messicano di Guerrero sta diventando una delle zone più violente del Centroamerica. Una settimana fa sono state ritrovate delle fosse comuni alla periferia di Acapulco: le bande di narcos e di sequestratori della zona usano questo metodo per far “sparire” le vittime. A questa grave situazione si è aggiunto il maltempo, con piogge torrenziali che hanno inondato alcune paesi nella zona di Chilpancingo, provocando frane e creando disagi ai trasporti. Diverse strade e autostrade sono rimaste interrotte a causa delle frane.

No comments