“L’isolamento non è una situazione nuova per i cristiani giapponesi, fu così anche al tempo delle persecuzioni”

0

“L’isolamento non è una situazione nuova per i cristiani giapponesi, fu così anche al tempo delle persecuzioni: anche allora non potevano incontrarsi nelle chiese, ma portavano avanti la fede nelle famiglie. Oggi di fronte alla minaccia del coronavirus e all’impossibilità di celebrare l’eucarestia dal punto di vista liturgico, i cristiani, ancora una volta, stanno dimostrando che la fede può essere egualmente vissuta in maniera profonda”. A dirlo all’Agenzia Fides è padre Andrea Lembo, superiore regionale del Pontificio Istituto Missioni Estere (PIME) in Giappone e parroco nel quartiere di Fuchu, nella grande area metropolitana di Tokyo, parlando di come il piccolo gregge di fedeli nel paese del Sol Levante sta vivendo questo tempo di pandemia.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: