Il programma del Viaggio apostolico del Papa in Cile e Perù

0

Resa nota l’agenda del Viaggio apostolico di Papa Francesco in Cile e in Perù, rispettivamente dal 15 al 18 gennaio e dal 18 al 22 dello stesso mese.

Uniti nella lingua ma con storie diverse, i due Paesi latinoamericani rappresentano una grande ricchezza spirituale e umana. Nel video messaggio inviato ad agosto scorso alla popolazione peruviana, Papa Francesco esprimeva non solo il suo “grande desiderio” di recarsi in quella terra, ma aggiungeva: “Siete un popolo che ha molte risorse. La risorsa più bella che può avere un Papa è la risorsa dei santi”. E il Perù ha “tanti e grandi santi che hanno segnato l’America Latina”.

A febbraio scorso, invece, la visita “ad Limina Apostolorum” dei presuli della Conferenza Episcopale del Cile, presente anche il card. Ricardo Ezzati Andrello, arcivescovo di Santiago che, intervistato al termine dell’incontro col Pontefice, così raccontò: “Abbiamo parlato di gioie e anche di sofferenze: la gioia, per esempio, di vedere una Chiesa che nel nostro Paese ha nella devozione popolare” “una forza incredibile”.

Il Pontefice, dunque, arriverà a Santiago del Cile la sera del 15 per incontrare il giorno seguente, le Autorità, la Società Civile e Corpo Diplomatico. Prevista la visita di Cortesia al Presidente e a seguire, la Santa Messa nel Parque O’Higgins.

Nel pomeriggio, visita al Centro Penitenciario Feminino Santiago; incontro con i sacerdoti, le religiose e i religiosi, consacrati e seminaristi nella Cattedrale; incontro con i Vescovi; visita privata al Santuario di San Alberto Hurtado e incontro privato con i sacerdoti della Compagnia di Gesù.

Il giorno seguente, il Papa si sposterà a Temuco per la Santa Messa all’Aeroporto di Maquehue e il pranzo con alcuni abitanti dell’Aracaunia nella casa “Madre de la Santa Cruz”. Rientrato a Santiago, nel pomeriggio incontrerà i giovani nel Santuario di Maipu. A seguire, la visita alla Pontificia Università Cattolica del Cile.

Il 18 gennaio, Santa Messa  nel Campus Lobito di  Iquique e pranzo con il Seguito Papale nella “Casa de retiros del Santuario Nuestra Señora de Lourdes” dei Padri Oblati.

Alle 17 circa, partenza per Lima in Perù. Tra gli incontri più importanti di questa seconda tappa, dopo la cerimonia di benvenuto e i saluti alle Autorità, quello con i Popoli dell’Amazzonia nel Coliseo Regional Madre de Dios e con la popolazione nell’Istituto Jorge Basadre. Prevista anche la visita all’Hogar Principito e l’incontro privato con i membri della Compagnia di Gesù nella chiesa di San Pedro.

Sabato 20, Santa Messa sulla spianata costiera di Huanchaco; giro in papamobile nel quartiere “Buenos Aires” e, dopo l’incontro con i sacerdoti, le religiose e i religiosi, consacrati e seminaristi delle circoscrizioni ecclesiastiche del Nord del Perù, celebrazione mariana – Virgen de la Puerta in Plaza de Armas.

Rientrato a Lima, il giorno seguente il Pontefice pregherà l’ora media con le religiose di vita contemplativa nel Santuario del Señor de los Milagros.Durante la mattinata, un momento di preghiera alle reliquie dei Santi peruviani nella Cattedrale; Angelus e Santa Messa nella Base Aerea “Las Palmas”. Alle 18.30, cerimonia di congedo e partenza per Roma/Ciampino dove arriverà il giorno seguente alle 14:15

No comments