Il Papa incontra in Vaticano il Metropolita Hilarion

0

Questa mattina, a Casa Santa Marta in Vaticano, Papa Francesco ha ricevuto la visita del Metropolita Hilarion di Volokolamsk, presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca, accompagnato dal suo seguito.

“Prima di tutto, ha detto, vorrei ribadire che la traslazione delle reliquie di San Nicola in Russia è stato un evento davvero speciale: infatti, quasi 2,5 milioni di persone sono venute a venerare le sue reliquie, facendo la fila per sei, otto e anche dieci ore. E’ stato veramente un evento straordinario. Come ho detto a Papa Francesco, per molti decenni i rapporti tra la Chiesa russa ortodossa e la Chiesa cattolica romana si sono sviluppati al di fuori dei luoghi ordinari frequentati dai fedeli. Per esempio, il fatto che negli anni Sessanta e Settanta, il metropolita Nicodemo sia venuto a Roma, molte le persone – neanche all’interno della Chiesa – lo sapevano; ovviamente, tutti i media dell’Unione sovietica passarono queste visite sotto silenzio. Il primo evento che risvegliò l’attenzione del popolo russo fu, ovviamente, lo storico incontro tra il Papa e il Patriarca, che si svolse nel febbraio dello scorso anno. Ma il primo evento al quale il popolo ha veramente partecipato, è stato quello della traslazione delle reliquie di San Nicola. Ci fu una trasmissione in diretta alla televisione russa, nel corso della quale il Patriarca ringraziò apertamente e ufficialmente Papa Francesco e l’arcivescovo di Bari: a quel punto, tutti lo vennero a sapere”. Alla domanda se è possibile pensare ad una visita del Papa a Mosca o ad una visita del Patriarca in Vaticano, nel prossimo futuro, Hilarion ha risposto che “al momento, nessuna delle due visite è in programma”.

Questo incontro tra Francesco e Hilarion segue altri momenti di vicinanza personale e altre occasioni di dialogo e di confronto tra la Chiesa cattolica e il Patriarcato di Mosca sulla comune testimonianza a Cristo da offrire al mondo. E’ quanto sottolinea anche Riccardo Burigana, docente di storia dell’ecumenismo e direttore del Centro Studi Italiano per l’Ecumenismo San Bernardino di Venezia.

Radio Vaticana

No comments