Il Papa: in questo tempo di pandemia un virus ancora peggiore è l’egoismo indifferente

0

Nell’omelia, durante la Messa nella festa della Divina Misericordia, il Papa ha affermato:
“Ora, mentre pensiamo a una lenta e faticosa ripresa dalla pandemia, si insinua proprio questo pericolo: dimenticare chi è rimasto indietro. Il rischio è che ci colpisca un virus ancora peggiore, quello dell’egoismo indifferente. Si trasmette a partire dall’idea che la vita migliora se va meglio a me, che tutto andrà bene se andrà bene per me. Si parte da qui e si arriva a selezionare le persone, a scartare i poveri, a immolare chi sta indietro sull’altare del progresso”

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: