COREA DEL SUD – L’Università cattolica in prima linea per la ricerca sulla bioetica

0

Seoul – L’Università cattolica di Seul è in prima linea per la ricerca sulla bioetica, grazie alla cospicua donazione offerta da un noto scienziato e studioso a coreano, il professor Young-chul Sung, che ha donato 10 miliardi di won coreani (circa 8 milioni di euro) dando nuovo ossigeno al Collegio di Medicina dell’Università Cattolica della Corea, per contribuire alla ricerca nel campo della bioetica. Come riferito all’Agenzia Fides dall’Ufficio Comunicazioni dell’Arcidiocesi di Seoul, la donazione andrà al “Catholic Saving Life Research Fund”, secondo l’accordo siglato con il Cardinale Andrew Yeom Soo-jung, Arcivescovo di Seoul e Presidente del consiglio di amministrazione della “Catholic Education Foundation”. Si tratta della maggiore donazione mai offerta all’Università Cattolica della Corea.

Il professor Sung ha motivato la donazione apprezzando “il rispetto per vita esistente in ogni aspetto delle attività di ricerca” dell’ateneo cattolico.
Il “Catholic Saving Life Research Fund” contribuirà principalmente alla costruzione di un’infrastruttura di ricerca nell’Istituto per l’Industria Bomedica. Il Card. Yeom ha detto: “Il movimento per la vita non può andare avanti senza il supporto della scienza. Apprezziamo molto il lavoro di ricerca prof. Sung. L’Istituto dell’Università Cattolica porrà lo spirito cristiano di rispetto per la vita al centro di ogni attività di ricerca”.
Il Prof. Sung è stato premiato nel 2008 con il “Mystery of Life Award”, riconoscimento assegnato a quanti si distinguono per la protezione delle dignità della vita e nella ricerca per curare malattie tuttora incurabili.

Agenzia Fides

No comments